Una rivista

Era da un po’ di tempo che non compravo delle riviste di fotografia. non mi piacevano e non mi piacciono perché le tropo un po’ troppo “monotone” nel senso che il tema è semrpe lo stesso: i nuovi obbiettivi, le nuove macchine fotografiche, le foto di alcuni fotografi giovani e non e i non sono sempre gli stessi (non ci sono fotografi oppure le riviste preferiscono qualcuno su cui possono andare sul sicuro?). Ho provatoi a leggere alcune riviste, le solite che in passato ho comprato ma non ho più sentito quellla meraviglia, quella voglia di fotografare e di comprare una nuova macchina o un nuovo obbiettivo.

Possono essere però degli spunti per poi cercare informazioni sui grandi fotografi e le foto dei nuovi talenti sono spesso belle e anche impressionanti. Ma non è quello che fa per me, almeno ultimamente. Con la fotografia voglio utilizzare il mondo per creare poi qualcosa. Andare in giro per Kyoto a fotografare lo trovo molto dispersivo. Sarà perché non ho un tema adatto ma poter “giocare” con l’ambiente e utilizzarlo per scopi specifici mi sembra più consono alla fotografia o al mio carattere di adesso.

La rivista che ho comprato si chiama “commercial photo”. In ogni numero vengono presentati alcuni fotografi professionisti giapponesi in stanza a Tokyo con i loro relativi lavori. Sono tutti lavori creati su misura per i clienti e si vede l’energia e la passione e spesso lo stoicismo con cui si applicano. Anche in questa rivista ci sono molti articoli sulle ultime macchine ma sempre più spesso si tratta di video che di fotografia. La pubblicità è interessante perché tratta spesso di studi fotografici che hanno bisogno di assistenti e mettono il prezzario direttamente sulla pubblicità. Il binomio fotografi-soldi mi piace.

Di più domani.

About fabiosalvagno

Un italiano veneziano stabilitosi a Kyoto nel 1991. Dopo molte vicissitudini e la perdita di mia moglie, vivo con mia figlia Elena di sedici anni. Amo da morire fotografare e il mondo della fotografia.
This entry was posted in Esperienze personali and tagged , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *