Perdere colpi

Da quando mia figlia è partita sono passati tre giorni. I primi due sono volati per il lavoro ma da oggi si è fatto tutto un po’ più tranquillo. Il ritmo di lavoro diminuisce e … oggi mi sono trovato a sonnecchiare nel kotatsu per un’ora!!! È vero che mi devo riprendere dalla stanchezza dei giorni precedenti ma la sirena d’allarme della pigrizia si è già accesa. Mi sono rimesso un po’ in sesto e questa sera sono uscito di nuovo per fare delle foto al santurio di Tenmangu ma proprio in quel momento è iniziato a piovere così ho fatto solo tre foto di prova e sono tornato a casa. È un bellissimo posto da fotografare di notte. Vicino c’è la zona chiamata Kamishichiken, una specie di Ghion ma più “economica”. Al ritorno ho visto alcune maiko che entravano in un ristorante con i loro clienti. È una zona da esplorare però fa freddo. Sarà perché li vicino c’è Kitano Tenmangu e mi sa che sotto ci un corso d’acqua. La tempertura del terreno è molto più bassa che nelle altre zone. Mi informerò meglio.

About fabiosalvagno

Un italiano veneziano stabilitosi a Kyoto nel 1991. Dopo molte vicissitudini e la perdita di mia moglie, vivo con mia figlia Elena di sedici anni. Amo da morire fotografare e il mondo della fotografia.
This entry was posted in Esperienze personali, Impressioni and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *