Problemi (risolti) di stampa

Da quando ho installato il windows 10 non ho più stampato le foto perché non partecipo alle riunioni del circolo di Osaka (sono momentaneamente in “riposo” forzato). Però dal 27 di questo mese partecipo a una mostra di opere miste, quadri, sculture e foto, quindi mi sono messo all’opera. Prima però ho provato a stampare delle foto di mia figlia e della nonna e ho constato che … beh ho constatato. Cosa fare?

Ho provato a cambiare carta e programma ma niente. Così ho comprato un seminario web su CeativeLive e mi ha aiutato tantissimo. Sono riuscito a capire come installare il file icc per la carta che uso, a usare Lightroom nel modo giusto e a stampare una foto qusi “perfetta”, cioè con i colori e le gradazioni che volevo io.

In mattinata avevo pensato di andare in libreria e di comprare alcuni libri, ma in passato avevo già comprato alcuni seminari su CreativeLive così ho cercato e ho trovato quello perfetto. Inoltre ho pagato solo 29 dollari. Sono riuscito a trovare la soluzione del mio problema e a fare le stampe che volevo in meno di un’ora. C’è sempre da imparare.

Prima di comprare il seminario però ero uscito per pranzare in un ristorante italiano il cui proprietario è italiano. Lavora da solo e non si trova molto dtante da casa mia. Me lo aveva accennato un amico ed ero curioso. “forse una chiacchierata mi farà bene all’umore” ho pensato prima di uscire e infatti così è stato.

Lavora veramente da solo, è simpaticissimo e una persona molto sportiva. Un ciclista quasi professionista: “per me cento chilometri in bici non sono così tanti”, sono state le sue parole a cui credo perché riferitemi in passato dal nostro amico comune. Si mangia bene e la compagnia è ottima. All’uscita ha visto la mia bici e mi ha detto di alzare il sellino perché è troppo basso per la mia statura. Me lo hanno detto anche in passato.

Mia figlia oggi ha partecipato a due seminari, si è stancata, ha fatto alcuni amici e si è divertita moltissimo. Mi sa che se tutto va bene va a lavorare a Tokyo, ma è ancora presto per scriverlo. (l’ho scritto)

About fabiosalvagno

Un italiano veneziano stabilitosi a Kyoto nel 1991. Dopo molte vicissitudini e la perdita di mia moglie, vivo con mia figlia Elena di sedici anni. Amo da morire fotografare e il mondo della fotografia.
This entry was posted in Esperienze personali, fotografie and tagged , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *