Alla liuteria di Takashi

Oggi avevo tutta la giornata libera così nella mattina sono andato, per la terza volta, da un mio amico liutaio che ha aperto il suo laboratorio circa un anno fa. Erano mesi che non ci andavo.

Il mio intento era di prendere foto per fare pratica, per fargli un regalo per il suo sito e anche per fare alcune chiacchiere con lui. Ho anche conosciuto sua moglie, si sono sposati da poco.

Come al solito è stato divertente e gli ho promesso di fare alcune foto dei suo violini la prossima volta che ci vado. Il problema è che la luce li proprio non va bene e le foto che voglio fare sono un po’ speciali. Tipo catalogo ma un po’ più con “carattere”. Non so ancora dove farle e mi sa che farò prima un po’ di pratica a casa.

Abbiamo parlato di violini e del mercato. Dei nuovi liutai, giovani liutai, che venogno Cremona dopo anni di esprienza e vogliono cercare o creare una fetta del proprio mercato. Non è facile ma si stanno impegnando. Gli ho anche detto che vorrei smontare un violino e poi rimontarlo e lui:” su Yahoo auction ce ne sono tanti da uno yen. Se vuoi solo smontarlo allora anche uno economico va benissimo”. Così ho cercato e ho trovato alcuni violini “da buttare”. Vediamo se riesco a comprarne uno in settimana.

Mia figlia sembra molto curiosa e mi ha detto che vorrebbe anche un violoncello …

Intanto la nuova-usata cheki è arrivata. Mancano le batterie ma spero che funzioni. Mia figlia mi ha detto che era meglio se ne compravo una di nuova ma … intanto c’è.

About fabiosalvagno

Un italiano veneziano stabilitosi a Kyoto nel 1991. Dopo molte vicissitudini e la perdita di mia moglie, vivo con mia figlia Elena di sedici anni. Amo da morire fotografare e il mondo della fotografia.
This entry was posted in fotografie, Liuterie and tagged , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *