In piscina

Un po’ di stanchezza ma sono un po’ contento perché oggi sono stato in piscina. Due signore non giovani mi hanno visto nuotare e mi ha detto che sono diventato molto bravo. Il fatto è che ho ancora il fiatone dopo venti metri e non so il perché. Sento il torace stirarci e tendersi molto soprattutto dopo qualche metro ma non so come stabilizzarmi. I primi dieci minuti riesco a nuotare abbastanza parallelo al fondo della piscina ma dopo il corpo si curva.

Per consolarmi sono andato a mangiare la pizza da un amico e poi una gelatina di caffè da un altro amico.

Oggi volevo proprio riposarmi ma almeno ho avuto il pomeriggio libero.

Domani avrò mezza giornata di lavoro e poi forse riuscirò ad andare cal cafè russo per rilassarmi un po’.

P.S. Tre giorni fa ho comprato il libro: not by love alone The violin in Japan 1850-2010 by Margaret Mehl

About fabiosalvagno

Un italiano veneziano stabilitosi a Kyoto nel 1991. Dopo molte vicissitudini e la perdita di mia moglie, vivo con mia figlia Elena di sedici anni. Amo da morire fotografare e il mondo della fotografia.
This entry was posted in Esperienze personali and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *