La mostra fotografica

Beh, non è ancora cominciata ma ho fatto tante du quelle esperienze che ne è valuta la pena.

Primo: devo abituarmi a preparare il tutto almeno un mese prima. Questa volta ho voluto invece scegliere le foto anche dalle ultime che avevo fatto la scorsa settimana. Inoltre non sapendo bene quanto spazio avevo non avevo preparato abbastanza foto. cosa fare? Ho preparato quindici foto di Venezia e ne ho fatte stampare cinque in formato B3 da una tipografia a Kyoto.

Questa volta avevo già due temi preparati perché erano le foto che avevo fatto per le due mostre fotografiche del circolo di Osaka quindi ero un po’ tranquillo anche per quello.

Secondo: Come esporre le foto e il tipo di parete su cui appenderle. Questa volta non avevo pensato bene come attaccare le foto. Il muro non è adatto alle foto e questa volta non si è trattato di una galleria ma bensì di una liuteria. I liutai mi avevano detto che mi avrebbero aiutato e infatti così è stato ma non è bastato perché c’erano troppo foto. ho ancohe dienticato di portare i registro per i visitatori.

Terzo: Se avessi già preparato le stampe un mese prima avrei potuto manderle tramite posta senza fare la spola da casa alla liuteria con i grandi pacchi, anche se leggeri. Più che usare il corpo è melgio usare la testa, diventa tutto più veloce.

Inoltre non sono riuscito ad esporre tutte le foto perché mancava lo spazio che sarà pronto solo domani. I liutai si sono offerti di attaccarle al muro e poi di farmele controllare. Preparweranno loro il registro dei visitatori.

La mostra comincerà domani e non ho ancora preparato le foto  in formato piccolo da vendere ma tutto questo mi ha fatto imparare tantissimo e ne sono felicissimo. So adetto quanti soldi servono per le stampe, quanti invece quelli che servono per le stampe fattte in casa. come preparare le foto e come attaccarle ai pannelli e come preparare questi pannelli.

Ho portato anche due “foto” che sono l’inizio di un nuovo tema per la prossima mostra del circolo di Osaka. Non le guardavo da alcuni mese e non sto portando avanti il tema a causa della salute e dei lavoretti che ho fatto negli ultimi mesi. se riuscissi a collegare il tutto … un po’ di pazienza.

Anche questa volta ho usato FB per farmi un po’ di pubblicità e devo dire che può essere utile per far presenza. Vediamo come e se riesco a usarlo meglio.

About fabiosalvagno

Un italiano veneziano stabilitosi a Kyoto nel 1991. Dopo molte vicissitudini e la perdita di mia moglie, vivo con mia figlia Elena di sedici anni. Amo da morire fotografare e il mondo della fotografia.
This entry was posted in Esperienze personali, fotografie and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *