In breve

Oggi ho avuto una giornata tranquillissima senza lavoro. Così sono stato a Osaka per fare alcune foto nella liuteria dove farò la mostra il prossimo mese. Ho anche mostrato le cartoline della mostra e siamo andati a pranzo tutti insieme. Li ho parlato con il proprietario e di come trentacinque anni fa ha deciso di avere una liuteria. Non è stato facile e mi ha raccontato come per il primo anno avesse solo un angolo in un negozio di un suo amico nel quale non c’era nulla, nemmeno il telefono che si faceva prestare quando i clienti telefonavano. Gli ho chiesto se non volesse scrivere un brevissimo libro sulla sua storia ma per il momento ha rifiutato dicendo che non interesserebbe a nessuno. Vedo se riuscirò a farmi dire qualche altro episodio della sua vita.

Una volta a casa ho preparato alcuni documeti per le lezioni del prorrimo corso, ho messo l’annuncio su FB della mostra e ho continuato a stampare delle cartoline ma adesso sono senza inchiostro, la cartuccia è finita.

Da questa mattina ho un leggero dolore al collo e alla spalla che mi ricorda molto quei dolori forti che ho avuto nei mesi scorsi. Spero che non mi ritornino e intanto domani andrò alla solita lezione di nuoto sperando bene.

Anche per Elena è stato un giorno di riposo ma anche di programmazione delle lezioni all’università che inizieranno domani. Si è iscritta ai vari corsi usando il sito dell’università. Anche per lei da domani riprenderanno gli studi e la vita impegnata.

Fa fresco, anzi potrei dire quasi freddo soprattutto la notte e la mattina presto. Il sole è ancora bello in cielo ma questo fine settimana il mal tempo ritornerà con un forte abbassamento di temperatura.

Il nuoto comunque è sempre nei miei pensieri e sto pensando di comprare un libro digitale con degli aiuti per nuotare più velocemente e soprattutto meglio nello stile libero. Vediamo come andrà la pratica di domani.

About fabiosalvagno

Un italiano veneziano stabilitosi a Kyoto nel 1991. Dopo molte vicissitudini e la perdita di mia moglie, vivo con mia figlia Elena di sedici anni. Amo da morire fotografare e il mondo della fotografia.
This entry was posted in Esperienze personali and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *