Al cade Corazon

IMG_20131125_122556Quando vengo qui riesco sempre a parlare liberamente e a sofogarmi un po’. Inoltre faccio sempre qualche nuovo incontro.

Oggi per tutta la mattinata e il pomeriggio ho continuato con i il lavoro di chiusura dei conti dell’anno scorso. Sono arrivato alla metà, a quel punto se non uscivo e muovevo il corpo sarei quasi “impazzito”. Così son venuto qui a fare due chiacchiere.

Ieri sono stato a un concerto di musica classica, ero stato invitato da un amico che suona il violino in un’orchestra e lavora come liutaio alla liuteria “Bato” dove spesso fotografo. Yuji, il nome di questo mio amico, è una persona tranquilla e seria ma nel suo indirizzo c’è l’aggettivo “appassionato”. È stata la seconda volta nella mia vita che ho assistito a un concerto di musica classica, mi sono concentrato, ho chiuso gli occhi, ho cercato di essere ricettivo e sentire quali impressioni sarebbero nate. Avrei voluto usarle per poi fotografare l’amica che mi aveva accompagnato. Purtroppo non sono riuscito nel mio intento e alla fine ho ” pastrocciato”. Sono riuscito però a farmi promettere altre occasioni per fotografarla.

Intanto questa mattina sono andato dalla nonna giapponese per parlare delle foto in kimono da fare a Elena per la “seijinshiki”, la festa per celebrare i vent’anni di nascita e l’entrata nel mondo degli adulti. Come previsto, quello che mia suocera e mia figlia vuole non combaciano così lascerò decidere a loro, mi sa però che dare qualche consiglio aiuterà a le due parti a prendere la miglior soluzione.

About fabiosalvagno

Un italiano veneziano stabilitosi a Kyoto nel 1991. Dopo molte vicissitudini e la perdita di mia moglie, vivo con mia figlia Elena di sedici anni. Amo da morire fotografare e il mondo della fotografia.
This entry was posted in Uncategorized and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *