All’esame di italiano

Questa è stata la seconda volta che ho partecipato all’esame di italiano come “esaminatore”. E ancora una volta mi sono accorto della passione degli esaminandi e non solo, questa volta ho visto che ci sono molti vent’enni che sognano o hanno in progetto di andare in Italia per studiare e poi lavorare. Sono innamorati dell’Italia e il resto viene dopo.

Per questo tipo di esami non dovevo giudicare gli studenti quindi la parola “esaminatore” è sbagliata. Ho solo controllato che gli studenti non barassero e ho fatto la registrazione facendo le domande e conversando con i candidati. Questi ventenni si muovono molto e usano l’internet per tenersi in comunicazione con gli amici. Sicuramente il numero di libri per imparare l’italiano in modo “facile” e i programmi tv che quasi martellano la popolazione sulle bellezze e squisitezze italiane contribuiscono moltissimo a questo movimento di giovani.

È stata una giornata lunghissima, intensa e con molte sorprese.

About fabiosalvagno

Un italiano veneziano stabilitosi a Kyoto nel 1991. Dopo molte vicissitudini e la perdita di mia moglie, vivo con mia figlia Elena di sedici anni. Amo da morire fotografare e il mondo della fotografia.
This entry was posted in Esperienze personali and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *