Juken no zenya

Domani sarà il primo giorno di esami. Il famoso, maledetto, temutissimo, agognatissimo senta-shiken. Elena sembra tranquilla e prima ha controllato tutti i documenti per essere sicura: “Papà, mi sono accorta che mancano tre foto-tessera! cosa facciamo?” Meno male che abbiamo ancora i dati della foto presa dal fotografo ancora due settimane fa. Ho lavorato un po’ al pc e ne ho preparate sei, non si sa mai.

Alla tv, un programma di musica ha presentato le canzoni che in passato hanno aiutato le mamme e gli studenti attuali universitari a passare l’esame. Sempre alla tv, la signorina carina delle previsioni del tempo ha consigliato di arrivare in buon anticipo al posto degli esami e ha commentato:” Il tempo per domani sarà bello. Siamo con voi. Gambatte kudasai.” Un po’ da tutto il Giappone gli studenti vengono incitati a dare il meglio di se stessi agli esami, importantissimi come tutti sanno.

Domani ci sveglieremo alle sei, o meglio dovrò svegliare Elena. Dopo una colazione forse non troppo abbondante partirà per incontrare tutti i compagni di classe e anche l’insegnate di ruolo che sarà li ad aspettarli e a fare il tifo.

Forza Elena!!

明日から、娘はセンター試験に挑む。緊張感は漂っているが、思ったより大丈夫のようだ。明日の天気はよく、気温は丁度いい(寒さのわりには)。試験は京都産業大学で行われる、山の上なので寒いだろう。

来月は同志社と立命館の入試もあって、これからはとても濃い一か月間になりそう。エレナ頑張って!!

About fabiosalvagno

Un italiano veneziano stabilitosi a Kyoto nel 1991. Dopo molte vicissitudini e la perdita di mia moglie, vivo con mia figlia Elena di sedici anni. Amo da morire fotografare e il mondo della fotografia.
This entry was posted in Esperienze personali and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Juken no zenya

  1. Katherina says:

    My web-site … website (Katherina)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *