Giornata così così

Alla mattina sono andato a fare la lezione prova dove anche oggi non è venuto nessuno. Anzi, è venuta mia figlia e abbiamo fatto un po’ di pratica insieme. Dopo siamo andati in un cafè a bere qualcosa. Il palazzo del cafè era in passato una banca quindi il soffitto è molto alto e lo spazio tra i tavoli. Il frappè alla pesca-banana era un po’ troppo dolce ma è piaciuto a mia figlia. Lei ha ordinato un te molto aspro. Almeno abbiamo passato alcuni momenti tranquilli.

Sono stato in piscina, era una settimana che non ci andavo. Come al solito riesco a malapena a nuotare per venticinque metri ma almeno sto provando alcune tecniche “nuove”. Spero di poter aver tempo per fare più pratica durante la settimana e quasi ogni giorno durante la settimana di vacanza di agosto.

Posted in Esperienze personali | Tagged , | Leave a comment

Spossamento

Sarà la stanchezza, l’umidità, la fine di luglio, l’aumento del peso, insomma tutte le raigoni vanno bene per giustificare la spossatezza. Vitamine? Forse in futuro.

Oggi ho fatto gli esami all’università. Le ragazze sono state tutte bravissime e ne sono rimasto felice.

Alla lezione della sera abbiamo parlato di ristoranti e pizzerie e mi hanno regalato un sacco di patate. Non so perché ma qualche volta torno a casa con sacchetti di frutta o verdura.

Ho comprato un altro libro di Ikegami Akira, mi piace come scrive.

P.S. La prossima settimana vado a vedere una mostra di Dalì.

Posted in Esperienze personali | Tagged | Leave a comment

A Osaka con Elena

Oggi sono stato a Osaka con mia figlia per parlare con una conoscente sul suo lavoro. Elena era curiosa e forse voleva saperne un po’ di più. In questi giorni continua a cercare lavoro ma il settore IT non sembra quello più “adatto” a lei. Almeno abbiamo mangiato bene e Elena ha preso qualche pokemon durante il viaggio.

Posted in Esperienze personali | Tagged | Leave a comment

A pranzo con le amiche studentesse

Oggi sono andato nella migliore pizzeria del kansai, Da Yuki, con undici studentesse. Hanno bevuto e abbiamo mangiato, riso e chiacchierato moltissimo. Complimenti per la loro energia. Chi si impegna con la ceramica, chi con il canto e chi per lo studio dell’italiano. Tutte affiatate e con un proprio carattere speciale, bello e pieno di vita. Era da molto che non mi divertivo così.

Alla mattina ho fatto un minuto di pratica al violino e poi alla sera sono uscito con Elena per fare la spesa e prendere alcuni pokemon.

Cielo quasi sereno, temperatura alla sera con meno di trenta gradi e un venticello abbastanza fresco.

Posted in Esperienze personali | Tagged , , | Leave a comment

Pokemon go

tavolo di liutaioFinalmente anche in Giappone si può scaricare questa applicazione. Mia figlia l’ha subito fatto ed è uscita per cercare i suoi pokemon. I server sembrano molto intasati ma la situazione dovrebbe milgiorare nelle prossime settimane.

Io continuo a leggere il libro di Ikegami Akira “Tsutaeru chikara” e ho finalmente capito un po’ come funziona il nuovo windows phone. Finalmente sono riuscito a registrare la sim e per come mi muovo non ci sono problemi di ritardo. Ho anche comprato un numero telefoni per Skype e sembra fuonzionare bene anche dai telefonini e anche dai telefoni normali.

Per la fotografia non mi sto muovendo per niente. Sto comunque leggendo qualche articolo sul Visual Literacy.

Le lezioni vanno, ho provato a fare una lezione prova ma anche questa volta non è venuto nessuno. Ho bisogno di fare più pubblicità.

Posted in Esperienze personali | Tagged | Leave a comment

Il giorno del mare

Giornata “strana”. Sono due giorni che sembra andare tutto storto e forse il tutto è dovuto alla stanchezza.

Ieri sono stato a Osaka per parlare con il professore di mia figlia ma non era venuto alla festa per genitori e insegnanti. Peccato, ho mangiato un gelato e ho bevuto un uroncha e sono tornato a casa.

Questa mattina sono stato a casa di mia suocera per vedere come sta e per accertarmi delle conseguenze della caduta di ieri davanti a un ristorante. Non era riuscita ad alzare la gamba per salire il gradino per entrare nel negozio. “Non ho più le forze di una volta”. A novantatre anni posso capire.

Ieri ho capito finalmente che posso leggere i libri elettronici in giapponese sul mio Kindle per pc. Devo cambiare l’accesso ma almeno posso finalmente leggere qualcosa anche quando sono fuori. Libri in giapponese ce ne sono ma preferisco non appesantire la borsa.

Ormai sono alcuni anni che non mi sento più di fare foto. Mi manca sia la voglia che la passione che avevo una volta. È possibile che tutto sia evaporato? Voglia di fotografare le persone ce n’è tanta ma sono fermo. Un po’ è anche per la mia testardaggine a dedicare il poco tempo che ho al nuoto per avere un corpo un po’ più robusto. Intanto cerco una nuova macchina fotografica e dei libri di filosofia.

Posted in Esperienze personali | Tagged , , | Leave a comment

Caldissimo

plasticaIn questi giorni l’afa si fa sentire e si suda tantissimo, anche all’ombra. Alla matina presto si sta un po’ meglio ma solo alcune ore, poi si ritorna a sudare. Questa estate mi fa un po’ di paura. I trentacinque gradi ci sono ogni giorno e non accennano a diminuire. Che in agosto farà più caldo?

A casa l’aria condizoinata è tornata a funzionare bene, dopo le grandi pulizie e le pulizie fatte per bene tra le lamelle per togliere la polvere di questi ultimi vent’anni. La prossima domenica ne arriverà una nuova e forse spenderemo meno in elettricità.

Progetti. In questi mesi sono fermo con tutto a parte la pubblicità per i corsi di italiano che ho. Molte sono state le studentesse che hanno lasciato e spero che in futuro qualcuno abbia la curiosità di venire. Intanto sto preparando la pagina web. Attivare le mie conoscenze e trovarne delle altre sarà un tema dei prossimi anni.

Posted in Esperienze personali | Tagged , , | Leave a comment

A pranzo con delle giovani studentesse

Sports clubGiornata bella ma temperatura e umidità altissime.

Sono stato a Amagasaki al ristornate Casareccio di Fabrizio. Ottima cucina e ottima compagnia. Le studentesse sono state felicissime di poter mangiare qualcosa di “veramente” italiano e si sono divertite a chiacchierare. Abbiamo passato alcune belle ore insieme.

Mi hanno chiesto se ho intenzione di preparare un viaggio per accompagnarle in Italia. È da molto che ci penso e alcuni professori lo stanno già facendo. Potrebbe essere una buona idea. Vedo come posso progettare il tutto. Non sarà facile ma sarà divertente.

Posted in Esperienze personali | Tagged , , | Leave a comment

Buon compleanno!!

Anche quest’anno questo giorno è arrivato. Mia figlia mi ha regalato un mazzo di fiori e ha cucinato la cena, he perfino comprato tre dolci. È stata una bellissima cena.

Posted in Esperienze personali | Tagged | Leave a comment

Pazienza ma mi dispiace

al lavoroUna delle studentesse studiava nei miei corsi per più di dieci anni mi ha comunicato che ha deciso di smettere. I motivi sono tanti ma mi dispiace veramente. Erano anni che ci conoscevamo e ha lasciato un buco.

In questi due mesi sto cercando di fare pubblicità per i miei corsi su FB. Per il momento non funziona nel senso che gli studenti non aumentano ma almeno posso far conoscere i miei corsi a persone che di solito non posso raggiungere. L’importante è continuare, vediamo come sarà fra un anno.

Oggi a Kyoto è stata una giornata caldissima, come quella di ieri e sicuramente come quella di domani. L’afa si fa sentire e l’aria condizionata è sempre accesa.

Oggi è stata la festa di Tanabata e il 14-15 la festa di Ghion, famosa in tutto il Giappone.

La salute va un po’ meglio e mi posso muovere un po’ di più che non i mesi passati.

Posted in Esperienze personali | Tagged , , | Leave a comment